archer

Gli Archi Storici Flatbow Sinusoidali in Wengé


Caratteristiche tecniche
Dorso: Bamboo giallo Cinese.
Parte centrale: Frassino oppure Movingui fino a 3 mm secondo il libbraggio
Ventre (verso l'arcere): Wengé
Manico: strati di differente spessore e materiale (Amaranto, Ipe, Movingui, Frassino) per favorire rigidezza e distribuzione del carico dal manico verso il tip.
Tip in corno di bufalo d'acqua con un rinforzo a cuneo inverso.
Impugnatura in pelle in striscia torta.

Arco ricurvo con disegno sinusoidale.
Il profilo dell'arco è semi ellittico con lo spazio per l'impugnatura più sottile dei flettenti.
I flettenti si rastremano verso le estremità e sono di lunghezze differenti per la distribuzione delle energie generate dalla trazione della mano.
 Il manico è integrato nell'arco tra fronte e dorso e definisce la parte centrale della curva.
Lunghezze: 64", 66" e 68" secondo l'allungo dell'arcere.
Carico da 28 a 56lbs misurato a 27".
Allungo massimo: 27" per il 64" e 30" per il 68".
Test velocità freccia effettuato su arco da 32Lbs superiore a 160fps

Derivato dalle fotografie di metà '800 e inizio '900 e dai disegni presenti sui trattati dell'epoca, ha subito durante la realizzazione alcuni adattamenti necessari per la differente consistenza dei legni usati all'epoca e quelli attuali.
Il risultato è un arco molto fluido e reattivo comparabile a un Longbow moderno di ultima generazione. Le frecce devono avere uno spine ben calibrato per ottenere le massime prestazioni. Grazie alla sottigliezza del manico l'effetto finestra scompare completamente e non è necessaria nessuna compensazione. Grazie a questo accorgimento è possibile passare da un Longbow moderno a questo arco senza alcuna difficoltà. Ogni arco ha Tip personalizzati con differenti forme e dimensioni.